Marvel Strike Force è un gioco di ruolo strategico a turni che vede protagonisti molti eroi, e le loro nemesi, dell’universo Marvel da giocare su dispositivi Android o iOS. In Marvel Strike Force dovremo creare una squadra di cinque eroi per combattere in vari eventi, facendo evolvere i personaggi nelle loro caratteristiche e abilità, scegliendo il giusto mix per affrontare al meglio le (molte) sfide che il gioco ci mette di fronte.

Un gioco mobile “serio”

Marvel Strike Force Homepage

Va detto subito che per avere la giusta soddisfazione in Marvel Strike Force dovremo investire molto tempo e avere anche tanta, tanta pazienza. Non è un “giochino” con cui passare dieci minuti ogni tanto, Marvel Strike Force è un gioco profondo, per alcuni versi anche complesso, che richiede grande metodicità nel giocarlo. Alcuni passaggi chiave del gioco, come la ricarica dell’energia necessaria per affrontare le missioni, avvengono a scadenze predefinite più volte al giorno ed è necessario accedere al gioco in momenti precisi per non perdere la ricarica.

Come molti altri giochi simili, Marvel Strike Force può essere giocato in Free to Play oppure spendendo soldi per acquistare Energia e altri pacchetti che vengono costantemente proposti. A differenza di altri giochi di questo tipo però non è possibile “shoppare” senza ritegno e bruciare le tappe. Ogni attività ricaricabile con l’Energia acquistata aumenta esponenzialmente il suo costo mano a mano che si utilizza l’Energia. Ad esempio le prime due ricariche per la campagna costano 50 Energia, le successive due costano 100, poi 200 e 400, rendendo quindi decisamente troppo costoso utilizzare l’Energia acquistata per ricariche che costino più di 100. Consiglio caldamente di fare le ricariche da 50 delle varie attività, ma di fermarsi lì e questo approccio può essere seguito anche dai giocatori Free to Play, visto che diverse attività nel gioco forniscono Energia gratis.

La reincarnazione di Marvel War of Heroes

Marvel War of Heroes

Mi sono avvicinato a Marvel Stike Force perché mi ha fatto tornare in mente IL gioco mobile con cui ho perso diverse notti di sonno qualche anno fa. Si chiamava Marvel War of Heroes ed è stata l’unica volta nella mia vita in cui sono stato realmente dipendente da un gioco. Il gioco adesso non esiste più perché la Marvel non rinnovò la licenza allo sviluppatore, ma io mi ero disintossicato prima… Le dinamiche di gioco erano diverse e, da un certo punto di vista, più semplici nella struttura delle battaglie, ma c’erano due elementi essenziali che caratterizzavano Marvel War of Heroes: la possibilità di scambiarsi le “carte” che rappresentavano gli eroi e la guerra fra alleanze. La possibilità di fare trading aveva fatto nascere intorno al gioco una community molto, molto attiva che utilizzava Line per comunicare. Venivano create innumerevoli chat room per scambiarsi le carte con la conseguenza che sono arrivato a ricevere migliaia di messaggi al giorno, che chiaramente non leggevo tutti. Le varie alleanze erano molto attive nel gioco e anche su Line ed essere competitivi comportava un impegno molto importante. Il gioco proponeva 4 tornei settimanali, che si succedevano sempre con lo stesso ordine, ma non c’era alcun dubbio che quello più importante era la battaglia fra alleanze, chiamata da tutti, semplicemente, War.

Arrivare numero uno al mondo

Marvel War of Hereos

Dopo qualche mese passato nella mia alleanza storica, chiamata Black Widow, che giocava in modo easy e che arrivava senza fatica fra le prime 100, in una settimana di luglio del 2015, con la famiglia in vacanza, decido di provare il grande salto e di farmi reclutare da un’alleanza top che aveva l’obiettivo di arrivare prima. Iniziò un’esperienza videoludica irripetibile e per certi versi assurda, ma che sicuramente farò fatica a dimenticare. Prima di essere accettato nell’alleanza, che si chiamava Mutant Fuggin Heroes (MFH), sostengo dei veri e propri colloqui, a vari livelli prima di parlare con il leader dell’alleanza. Vengo accettato e mi si apre un mondo.

Ogni membro dell’alleanza deve seguire un training per imparare le migliori tecniche durante il torneo. Viene creata una War Room, una chat dedicata esclusivamente all’organizzazione del torneo. L’alleanza è formata da 30 account nel gioco, nella War Room ci sono oltre 200 persone, perché nelle singole battaglie di War bisogna essere sempre in 30, altrimenti si perde. C’è il mitico Mihir, un ragazzo indiano, che oltre a essere un asso nel gioco, ha il compito di organizzare le presenze. Durante ogni sessione, che dura mezz’ora, è impossibile fare altro perché si devono utilizzare 2 smartphone contemporaneamente, uno per attaccare incessantemente utilizzando la tecnica imparata nel training, e l’altro per controllare l’andamento della battaglia e selezionare chi attaccare. Mezz’ora prima della sessione è obbligatorio entrare nella War Room e fare il check in, che consiste nel copiare la lista con i nomi di tutti gli account dell’alleanza e rimuovere il proprio, così tutti sanno sempre chi c’è e chi non c’è. Tutto questo ripetuto per quattro sessioni al giorno. Dopo una settimana in cui ho dormito molto poco abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. L’alleanza è arrivata prima al mondo e io quarto come giocatore singolo. Sapendo prima a cosa sarei andato incontro probabilmente non mi sarei imbarcato in un’impresa così folle…

Marvel Strike Force: come sbloccare gli eroi

Marvel Strike Force Crossbones

Tornando al presente e a Marvel Strike Force, la prima cosa da fare è sbloccare i personaggi. Per farlo è necessario ottenere delle “schegge” che si trovano svolgendo varie attività o nei vari store presenti nel gioco. Raggiunto un certo numero di schegge, che varia a seconda del numero di stelle, si potrà sbloccare il personaggio e usarlo nel gioco. Ogni personaggio ha 4 caratteristiche da tenere in considerazione per farne aumentare il potenziale offensivo e difensivo:

  • Stelle
    Legato al numero di schegge, i personaggi più deboli partono da una stella, quelli più forti già da cinque. Comunque tutti i personaggi possono arrivare a sette stelle, con molta, molta pazienza, utilizzando le schegge.
  • Esperienza (in inglese level, tradotto in italiano in livello)
    Utilizzando dei moduli di addestramento e dell’oro si possono portare i vari personaggi fino al massimo livello raggiunto dal nostro account. In questo momento 60 è il livello massimo raggiungibile. Salendo di livello, a parte i moduli che sono una delle risorse più facili da ottenere nel gioco, aumenterà esponenzialmente la quantità di oro necessaria e quindi è indispensabile fare delle scelte. Se fino a quando abbiamo meno di 10 personaggi possiamo anche portarli sempre al livello massimo possibile, è comunque meglio concentrarsi sui personaggi che utilizziamo di più.
  • Attrezzatura (tradotto in italiano sempre come livello, in inglese Tier)
    Qui inizia il farming del gioco. Ogni personaggio ha 6 slot attrezzatura, una volta equipaggiati tutti e 6 si potrà aumentare il tier del personaggio, cosa essenziale per renderlo più forte. Essenziale la funzione che ci permette di sapere dove farmare per ogni elemento che ci serve.
  • Abilità
    Ogni personaggio primario ha 3 abilità attive e una passiva, i personaggi secondari non hanno l’abilità passiva. Ci sono dei materiali specifici, ottenibili essenzialmente facendo gli assalti, che permettono di aumentare il livello delle abilità, che si sbloccano all’aumentare del livello di esperienza.

Consiglio di andare sul canale dedicato a Marvel Strike Force su Reddit per avere maggiori dettagli, ma il consiglio fondamentale è di far evolvere tutti i personaggi di un determinato team in maniera omogenea. Il gioco calcola un valore di potere complessivo, che prende in considerazione le 4 caratteristiche, ma non è sufficiente fare riferimento solo a quel numero. Cerchiamo di avere i 5 personaggi della nostra squadra che abbiamo livello di esperienza, tier di attrezzatura e il livello delle varie abilità tutti sullo stesso piano. Le stelle sono un discorso a parte, non è un problema avere personaggi con livello di stelle differenti. Soprattutto in PVP i nostri avversari avranno team omogenei e se uno o due personaggi della nostra squadra sono molto più deboli rispetto agli altri non riusciranno a fare danni sufficienti e probabilmente moriranno quasi subito.

Marvel Strike Force: le varie modalità di gioco

Marvel Strike Force Tier List Campagna Assalti

In attesa che venga sbloccata anche in Marvel Strike Force la famigerata War fra alleanze, abbiamo diverse modalità di gioco con cui cimentarsi, ognuna con le sue caratteristiche specifiche.

Due modalità PVE:

  • Campagna
    Missioni di difficoltà sempre maggiore, essenziali per farmare oggetti e personaggi. Se vinciamo una missione con tutti e cinque gli eroi ancora in vita otterremo tre stelle per quella specifica missione e potremo rigiocarla in automatico senza dover vedere l’animazione e ottenendo direttamente le ricompense. Questo è il metodo primario per ottenere gli oggetti e le risorse necessarie per far progredire i personaggi. Inoltre alcuni nodi ci faranno ottenere delle schegge di personaggi e sono quindi il punto di partenza per creare i nostri team.
  • Assalti
    In Marvel Strike Force è quasi indispensabile entrare in un’alleanza, perché solo facendone parte si può partecipare agli assalti. Sono sempre attivi gli Assalti Ultimus, che permettono di ottenere varie ricompense e sono la fonte primaria dei materiali necessari a far aumentare il livello delle abilit. Inoltre sono quasi sempre attivi degli assalti speciali che sbloccano dei nuovi personaggi, mentre sto scrivendo questo articolo sono attivi gli assalti per sbloccare Deadpool

Marvel Strike Force Tier List Arena Blitz

E due modalità PVP:

  • Arena
    Questa modalità è sempre attiva, prevede la creazione di un team di difesa, che verrà affrontato da chi ci attacca e un team di attacco. Quando vinciamo una battaglia acquisiremo la posizione di chi abbiamo sconfitto, se perdiamo manterremo la nostra posizione attuale. L’obiettivo è scalare la classifica del server in cui verremo casualmente inseriti e portare a casa le ricompense giornaliere. Nello store dell’arena si possono acquistare solo schegge di eroi, i primi da creare sono Quake e Drax.
  • Blitz
    Questo evento è più complesso dell’arena e forse quello più importante del gioco. Quasi sempre i nuovi personaggi vengono rilasciati come ricompensa dei Blitz e anche gli oggetti ottenuti al raggiungimento di vari step di punteggio sono interessanti.

Marvel Strike Force Tier List Difesa Arena

Tutti le modalità di gioco vanno eseguite con regolarità per progredire in Marvel Strike Force. Le immagini inserite nell’articolo identificano i migliori personaggi per le varie modalità di gioco e sono state realizzate da Khasino, uno Youtuber che pubblica costantemente video sul gioco e che vi consiglio di seguire.

Non dimenticate di collegarvi ogni giorno, a mezzanotte si resettano gli obiettivi giornalieri, che vanno assolutamente raggiunti tutti i giorni per massimizzare il nostro livello di esperienza e ottenere più risorse possibile.

Vittorio Manti
Gamer per passione da quando avevo 9 anni e chiesi come regalo della comunione una console invece della bicicletta (era il lontano 1979), da oltre vent’anni scrivo di tecnologia e videogiochi e ho diretto alcune delle testate più importanti del panorama editoriale italiano, come Il Mio Computer, Chip e negli ultimi anni Euronics Movies&Games.