Che il nostro gioco preferito sia Waframe, Destiny 2 o God of War, giocare sempre e ovunque diventa quasi una necessità. In aiuto di tutti i gamer, cinquantenni e non, c’è un’App molto utile e anche gratuita chiamata Riproduzione Remota PS4. Basta avere un PC o un Mac, un controller PS4 collegato via cavo USB e una connessione a Internet decente per giocare a qualsiasi gioco PS4 ovunque nel mondo.

La prima cosa da fare è installare l’App sul proprio PC o Mac seguendo le istruzioni riportate in questa pagina: Riproduzione Remota PS4.

Se tutto va bene vedremo sullo schermo del nostro PC/Mac quello che normalmente vediamo sul TV collegato alla PS4 e utilizzeremo il nostro controller come se stessimo giocando direttamente con la PS4. Il PC infatti svolge solo la funzione di secondo schermo della PS4, tutto gira sulla console. Non sempre però le cose vanno così lisce e quindi per poter giocare davvero ovunque è necessario configurare al meglio sia la PS4, che il PC/Mac, ma soprattutto i vari device che gestiscono la connessione.

Come configurare Riproduzione Remota su PlayStation 4

La cosa più semplice da configurare è la PlayStation 4, qui è difficile che qualcosa vada storto. È sufficiente seguire le indicazioni, molto chiare, riportate nella pagina indicata precedentemente. Chiaramente, prima di eseguire le varie operazioni, è necessario aver creato un account PSN (non è necessario l’abbonamento Plus) ed aver fatto l’accesso all’account sulla PS4.

A questo punto, per riassumere, sulla PS4 dobbiamo eseguire le seguenti operazioni:

  • Abilitare la riproduzione remota – (Impostazioni) > [Impostazioni della connessione di Riproduzione remota], quindi selezionare la casella [Abilita Riproduzione remota]
  • Rendere la console a cui ci si vuole collegare la PS4 principale – (Impostazioni) > [Gestione account] > [Attiva come PS4 principale] > [Attiva]
  • Per fare in modo che ci si possa collegare alla PS4 anche se è in modalità riposo vanno modificate le impostazioni di risparmio energetico – (Impostazioni) > [Impostazioni di risparmio energetico] > [Imposta le funzioni disponibili nella modalità di riposo]. Selezionare quindi le caselle [Rimani connesso a Internet] e [Abilita l’accensione della PS4 dalla rete]

Per essere sicuri di poter accedere alla PS4 da remoto, consiglio comunque di lasciarla accesa, modificando le impostazioni di risparmio energetico per evitare che la PS4 si spegna da sola in automatico.

Impostazioni risparmio energetico PS4

Come configurare il firewall di casa per Riproduzione Remota PS4

Qui iniziano i grattacapi. È molto probabile che, nella configurazione originale, il router di casa blocchi l’accesso dall’esterno alla PS4, soprattutto se è abilitato il firewall del router. Quindi senza modificare la configurazione del router potremo utilizzare Riproduzione Remota PS4 mentre siamo sotto la rete di casa, ma non da fuori.

Esistono vari metodi per abilitare l’accesso dall’esterno, il più diretto e che renderà sicuramente visibile dall’esterno al PS4 è utilizzare la funzione DMZ (letteralmente demilitarized zone, zona demilitarizzata).

Prima di addentrarci su come configurare il DMZ è decisamente consigliabile abilitare il firewall hardware del router. Mettere la PS4, o qualsiasi altro device, in DMZ significa renderlo facilmente “attaccabile” dall’esterno. Avere il firewall del router acceso proteggerà la nostra rete e un eventuale attacco alla PS4 non si propagherà agli altri device.

Io uso un firewall hardware chiamato Cujo, separato dal router per un ulteriore livello di sicurezza. Per mettere la PS4 in DMZ dobbiamo prima di tutto individuare l’indirizzo IP interno assegnato dal router. Possiamo trovarlo direttamente dal router nell’elenco dei dispositivi, usare un’app su PC/Mac come Angry IP Scanner oppure andare nelle impostazioni di rete delle PS4. L’indirizzo, tipicamente 192.168.1.x, va inserito nelle impostazioni DMZ del router e attivata la funzione, a quel punto la PS4 sarà accessibile dall’esterno. Può sembrare scontato, ma il DMZ va abilitato solo quando dobbiamo effettivamente accedere alla PS4 da remoto.

visualizza stato connessione ps4

Come configurare una VPN sul PC per Riproduzione Remota PS4

Una volta arrivati in albergo, nella casa in campagna o in un qualsiasi altro luogo e abbiamo un po’ di tempo per giocare, dobbiamo probabilmente fare i conti con un altro firewall. E questo firewall non possiamo spesso configurarlo direttamente, quindi va aggirato… la soluzione è un servizio di VPN che ci permetterà di non doverci preoccupare di come è configurato il firewall.

Io uso PureVPN: è economico, stabile e soprattutto veloce, ma un servizio vale l’altro. Il consiglio è di collegarsi a un server in Italia, così da avere assegnato un indirizzo IP italiano. L’altro tema, di fatto non risolvibile, è la qualità della connessione a Internet.

Qui possiamo solo utilizzare SpeedTest per avere un’idea della velocità e incrociare le dita. Secondo Sony sono necessari 15 Mbps in upload e download per giocare al meglio. In realtà io sono riuscito a giocare decentemente anche con velocità decisamente inferiori. In linea di massima già con 5 Mbps di upload e download si gioca senza problemi, con meno la situazione si complica, con la qualità video che degrada decisamente e con un lag fra quando diamo i comandi con il controller e quando il gioco reagisce.

Servizio VPN per superare i firewall

Con una buona connessione a Internet e superati i problemi di accesso, Riproduzione Remota PS4 permette davvero di giocare ovunque, magari senza cimentarsi in attività end-game con il rischio di perdere la connessione sul più bello.

Vittorio Manti
Gamer per passione da quando avevo 9 anni e chiesi come regalo della comunione una console invece della bicicletta (era il lontano 1979), da oltre vent’anni scrivo di tecnologia e videogiochi e ho diretto alcune delle testate più importanti del panorama editoriale italiano, come Il Mio Computer, Chip e negli ultimi anni Euronics Movies&Games.